Archivio di aprile 2016

Tiger Farms

giovedì, 14 aprile 2016

Dove gli animali fanno buon vino.

di Antonello Palla

Il trattamento che la Cina riserva a molte specie animali, spesso in via d’estinzione, è stato più volte condannato dalle organizzazioni protezionistiche di tutto il mondo.

Passando sotto silenzio l’esiziale primato che indubbiamente spetta agli orsi della luna, non c’è che l’imbarazzo della scelta: dagli squali rigettati in mare agonizzanti e destinati a morte sicura una volta mozzate le loro pinne, ai mercati della carne di cane e gatto – dove l’afflizione letteralmente si consuma con le loro stesse carni, arse in giganteschi paioli simili a betoniere. E ancora, che dire del live- feeding, versione edulcorata delle venationes romane, nel quale per il guitto entusiasmo dei turisti, ai famelici felini vengono scaraventate addosso prede ancora vive come polli e bovini?
(altro…)

Fashion victims

mercoledì, 6 aprile 2016

“Due cose mi sorprendono: l’intelligenza delle bestie e la bestialità degli uomini”.  Tristan Bernard

Morbide al tatto e calde all’aspetto, le pellicce che fanno bella mostra di sé nelle boutique delle grandi città del mondo, nascondono una lunga storia di violenze contro gli animali che sono serviti per produrle; 
contrariamente a quanto si pensa, esse non sono il risultato ultimo della macellazione a fini alimentari: ciò che importa all’industria conciaria non è il sapore della carne ma la pregevolezza del rivestimento peloso. Allevati e cresciuti al solo scopo di fornire materia prima all’industria del settore, gli animali trascorrono la loro vita in piccole gabbie sporche con il fondo metallico in rete, esposti forzatamente al freddo, al vento e al gelo per infoltirne il manto, sottoposti a costanti crudeltà e sevizie. Le tecniche adottate per l’abbattimento, pur variando molto a seconda della specie, sono solitamente volte a mantenere nelle migliori condizioni possibili la pelliccia, piuttosto che a minimizzare la sofferenza.
(altro…)