Archivio di aprile 2014

Love them or leave them

sabato, 26 aprile 2014

Che cosa s’intende per conservazione animale?

Spesso si evoca l’immagine di rinoceronti (ma il discorso vale per qualsiasi altra specie) a cui viene data l’opportunità di proseguire il proprio modo naturale di vivere, magari ricreando un ambiente simile a quello nativo in una riserva o in un parco nazionale.

E perché dovremmo voler conservare queste specie?

La nostra idea non va probabilmente molto al di là della posizione idealistica, per la quale questi esseri viventi hanno il diritto di esistere e noi (i nostri figli e nipoti) quello di poterli ammirare.
(altro…)

Una Pasqua particolare per tutti gli amici degli orsi

mercoledì, 16 aprile 2014

Peace by piece.

Uno speciale augurio per una serena Pasqua a tutti gli orsonauti, siamo convinti che sarete orgogliosi per l’emozionante salvataggio di 130 orsi e la conversione di un’intera fattoria della bile in riserva naturale che Animals Asia ha appena annunciato.

Cominciamo a rimboccarci le maniche e condividiamo From Farm to Freedom- si tratta della più grande liberazione di orsi mai realizzata nella storia!

Potete scaricare poster, banner, wallpaper e firma elettronica qui.


(altro…)

L’etica del brutto

giovedì, 10 aprile 2014

Pangolini a rischio estinzione.

È straordinario che sia così perfetta l’illusione che la bellezza è bontà. Lev Tolstoj

Che il giudizio estetico sia in grado di condizionare prepotentemente le nostre azioni non è certo una novità di questi giorni. La cultura ellenica credeva nella kalos kai agathos, ossia l’identità di bellezza e moralità, estetica ed etica. Gli individui che infrangono la legge, o si macchiano di gravi nefandezze, manifestando un atteggiamento moralmente riprovevole, hanno anche sembianze ripugnanti. Difficile sottrarsi al fascino di questa inquietante fisiognomica dei sentimenti, al riparo dalla quale noi italiani, popolo di deliziose consuetudini apotropaiche, abbiamo coniato il rassicurante motto ogni scarrafone è bell’a mamm’soja.
(altro…)

Lettera aperta a Jean

giovedì, 3 aprile 2014

Cani sciolti.

Quando Cocoa venne scaricata in canile, insieme a lei era stato lasciato un foglio nel quale c’era scribacchiata una postilla. La padrona giustificò l’abbandono di quella che era stata per 12 anni la sua compagna, sostenendo che aveva traslocato in uno di quei posti dove gli animali non sono graditi. Solo dopo si scoprì che il cane era stato gettato via perché malato.

Ecco il testo della lettera, struggente, con la quale il ragazzo che ha trovato il povero orfano ha espresso tutta la sua rabbia per l’abominevole abbandono. Nella speranza, aggiungiamo, che tali atrocità non capitino mai più.
(altro…)