Archivio di novembre 2013

Famiglie animali

mercoledì, 27 novembre 2013

I sentimenti animali.

di Cinzia Moncini

La maggior parte di noi, scienziati o semplici amici degli animali, è ormai d’accordo sul fatto che elefanti e scimpanzé, uccelli e conigli, delfini e cani sono in grado di provare sentimenti come l’amore, la gioia e la rabbia.

Quando storie emotivamente toccanti sugli animali vengono rese note, come riscontrato recentemente nel caso di due giovanissimi pitbull, uno dei quali si comporta da cane-guida per il fratello non vedente, tendiamo a condividerle non perché sorpresi da quel che gli animali provano ma perché si tratta di fatti che ci toccano profondamente, confortandoci. Simili episodi, tuttavia, possono aprire nuove prospettive sul nostro modo di concepire le emozioni animali, sfidando il concetto che ritiene gli umani individui eccezionali, o superiori, grazie alla capacità che abbiamo di instaurare relazioni affettive molto profonde anche al di fuori dei meri legami familiari o di sangue, come ha spiegato l’antropologa Barbara J. King in un suo recentissimo articolo.
(altro…)

Caccia in scatola

giovedì, 21 novembre 2013

Lion Farming.

L’orso e il leone, l’un contro l’altro rappresentati ad esprimere la regalità e il potere, entrambi spodestati dalle terre nelle quali, signori, dominavano incontrastati.

Se dei terribili abusi di cui sono vittime gli orsi a ogni latitudine si è ampiamente discusso, nonostante la meraviglia in questi casi ancorché non richiesta sopraggiunga subitanea – perché talvolta le nefandezze umane superano di tanto ogni più ardita immaginazione – poco nota ai più è invece la triste storia dei leoni, chiamati un tempo dalla cristianità a far del simbolo pagano con sacralità le veci e ora cresciuti per diventar vino, carne e trofei di caccia da riservare a secolari vezzi e sollazzi.

 

(altro…)

I like animal abuse.

mercoledì, 13 novembre 2013

Una foto per Facebook?

La possibilità di essere sempre altrove è forse il più controverso dono dei moderni sistemi di comunicazione, una sorta di ubiquità assente nella quale affoghiamo – sperando di condividerle –abitudini e manie quotidiane.

Con i social network gli uomini sperimentano una nuova forma di appartenenza globale, fatta di tag e I like, di individualità tipiche interamente fungibili costruite a partire dalle proprie inclinazioni e idiosincrasie, ipostatizzate. Un altro attentato al solipsismo, come già prima di esso la scrittura – che sottraendo gli eventi alla dimensione caduca del tempo e alla fragilità della memoria si era inventata quella che oggi chiamiamo storia. Con buona pace dei reazionari d’ogni dove, così va il mondo; e c’è da ritenersi persino fortunati se il travaglio della coscienza, a dire il vero sempre meno infelice, trova oggi il suo aufheben in questo spazio virtuale anzichè nei capi della liberazione armata.
(altro…)

Cina, confiscati 1.000 gatti destinati a diventare cibo

martedì, 5 novembre 2013

Abbandonati nella foresta dagli ufficiali governativi.

Pechino – Gli attivisti per i diritti animali stanno setacciando una foreste nella parte orientale della Cina, alla ricerca di oltre 1.000 gatti sottratti a un fornitore di carne per essere consegnati alle autorità locali.

“I volontari e la polizia hanno intercettato il carico destinato alle tavole dei ristoranti la scorsa settimana” – ha dichiarato un membro dell’associazione Wuxi Small Animal Protection.

Gli ufficiali del governo hanno però rilasciato i felini – qualcuno di appena 4 mesi di età – nella vicina foresta, di fatto abbandonandoli alla buona sorte.

“Sono stati spediti a Guangzhou per essere mangiati” – riferisce l’organizzazione protezionistica. Non volevamo consegnarli, i nostri volontari avevano trovato per loro una sistemazione. È stato davvero un gesto irresponsabile”.

 

(altro…)