Archivio di febbraio 2012

Cina, giro di vite sui macelli

martedì, 28 febbraio 2012

Le autorità cinesi si sono impegnate a eliminare, entro i promessi mesi, i processi di lavorazione della carne che non rispondono allo standard richiesto dalle norme vigenti nel paese, come parte di una campagna per assicurare la sicurezza degli alimenti.

“Alcuni macelli di piccole e medie dimesioni, che teoricamente dispongono dell’autorizzazione appropriata per effettuare il processo di lavorazione della carne, ora non riescono a soddisfare le disposizioni di legge. Questo aspetto ha sollevato gravi, potenziali, rischi per il nostro mercato” ha riferito Jiang Zengwei, vice ministro al Commercio, in una conferenza stampa presieduta da nove dipartimenti governativi, tra i quali il ministero del Commercio, dell’Agricoltura e della Protezione Ambientale.

A marzo i dipartimenti inizieranno una campagna di quattro mesi per migliorare gli standard all’interno delle strutture dove viene lavorata la carne di maiale. Il progetto servirà a garantire che le condizioni igieniche di questi luoghi siano sicure, che vengano prese le opportune misure di quarantena e l’ambiente nel quale avviene la macellazione sia protetto.
(altro…)

Le Hawaii verso il bando dei prodotti con bile di orso

venerdì, 24 febbraio 2012

Come forse saprete, solo 35 Stati americani su 50 proibiscono il commercio dei prodotti ricavati dallo sfruttamemto degli orsi, principalmente cistifellea e bile. Fra questi – anche a causa della percentuale di individui di origine asiatica – spicca quello delle Hawaii, nonostante da queste parti non si veda traccia alcuna del ricercato plantigrado. Sull’onda del recente provvedimento adottato dallo Stato di New York, la Humane Society of the United States (HSUS), probabilmente la più grande organizzazione per la tutela dei diritti animali nel mondo, si è rivolta al Governo delle Hawaii chiedendo di bandire il commercio dei prodotti che contengono bile d’orso o parti di esso.

 

(altro…)

Uomini e orsi, amici non solo per la pelle

mercoledì, 22 febbraio 2012

Fonte: The Moscow Times

L’orso della Kamachatka è il più grande orso bruno esistente al mondo, con esemplari che superano i 3 metri d’altezza e i 350 kg di peso. Come forse saprete, qui la caccia all’orso non solo è consentita ma spesso incoraggiata grazie alla costituzione di autentiche riserve studiate per garantire ai cacciatori prede facili e sicure. In queste terre troviamo la più alta densità di orsi di tutto il pianeta terra, più che in Siberia, considerata da molti – a torto – come il territorio maggiormente popolato da questi affascinanti e misteriosi animali. La storia che vi raccontiamo non ha purtroppo un lieto fine: anche in Russia, come in America e in Asia, gli orsi vengono catturati dai bracconieri per la loro cistifellea, per le zampe – considerate una prelibatezza – e quale esotico trofeo da portare a casa dopo un costoso safari; eppure, Charlie Russell e Maureen Enns dimostrano che la coesistenza pacifica fra orsi e uomini è tutt’altro che impossibile…
(altro…)

La triste storia delle tigri allevate per il vino

martedì, 14 febbraio 2012

Fonte: Beauty Equation, articolo scritto da Chrissy Varey

Traduzione di Elena Intra

L’unica vera differenza tra tutte le razze umane presenti nel nostro pianeta è data da ciò che si vede all’esterno. Dentro, abbiamo tutti le stesse abilità: siamo capaci di coraggio, compassione, umanità e amore incredibili, così come siamo tutti in grado di vigliaccheria, indifferenza, crudeltà e odio inimmaginabili. Questo articolo, quindi, non è diretto al popolo cinese direttamente, ma all’umano pregiudizio che questo comportamento incarna.
(altro…)

Love is in the …bear!

giovedì, 9 febbraio 2012

Cari amici,

ci risiamo. Si avvicina la festa più attesa dagli innamorati di tutto il mondo e d’improvviso ci accorgiamo che presentarsi a mani vuote non è davvero un pensiero galante.

Che cosa fare allora?

Comprare la solita rosa rossa o fare incetta di cioccolatini?

Sgomitare per assicurarsi un posto a tavola, attorniati da decine di altri spasimanti che celebrano il medesimo evento con languide odi e affettati sguardi?

Quest’anno scegliete di offrire il vostro amore agli orsi della luna. Forse non saranno fiori ma solo germogli e foglie, ma insieme potrete rendere più dolce la vita di questi maestosi giganti.

San Valentino in compagnia dei nostri orsi…chi ha detto che l’amore è cieco?

 

La Grecia vieta il circo con gli animali

lunedì, 6 febbraio 2012

Il governo greco ha finalmente vietato l’uso di tutti gli animali nei circhi, sulla scorta di una brillante campagna portata avanti dalle organizzazioni Animal Defender International e Greek Animal Welfare Fund, seguite a ruota da almeno altre 50 associazioni animaliste elleniche.

La nuova legge sui diritti animali apporta anche notevoli miglioramenti alla condizione dei randagi nel paese.  Tim Phillips di Animal Defender International – l’associazione che nel 2006 ha lanciato la campagna “Basta alla sofferenza nei circhi” in Grecia – ha così commentato lo storico provvedimento:

“Nei circhi greci abbiamo assistito a crudeltà inaudite. Mi ricordo di un ippopotamo che viveva in una piccola e lurida gabbia sul retro di un autocarro, confortato solo dalla presenza di una maleodorante piscina che a stento superava in grandezza una comune vasca da bagno. Oggi è un grande giorno per i diritti animali in Grecia e in Europa. Ringraziamo il governo greco per questa presa di posizione, forte e inequivocabile, contro ogni crudeltà ai danni degli animali nei circhi”.

(altro…)

Scimmie chimeriche e umani ibridi

giovedì, 2 febbraio 2012

di Paola Sobbrio

Nei mesi scorsi i mezzi d’informazione ci hanno letteralmente bombardato con un annuncio “fantascientifico”. Sui più importanti giornali del mondo, e ovviamente sul web, si è diffusa la notizia che riguarda la creazione di scimmie chimeriche.

Di chimere si sente parlare da millenni. La mitologia ci ha abituati a pensare alla chimera come a qualcosa di mostruoso o quantomeno anomalo. Si legge nell’Iliade «…Era il mostro di origine divina, leone la testa, il petto capra, e drago la coda; e dalla bocca orrende vampe vomitava di foco: e nondimeno, col favor degli Dei, l’eroe la spense… ». Oggi, però, le storie legate ai miti divini sono state sostituite dalle imprese dell’ingegneria genetica, che permette addirittura di creare nuove entità animali, umane e ibridi uomo- animale. La chimera non è più un mostro ma una normalissima scimmietta creata in laboratorio.
(altro…)